L'IBM Ramac 305 a Italia '61

L'IBM 305 RAMAC (Random Access Method of Accounting and Control) è stato il primo computer commerciale (1956) dotato di una memoria a disco magnetico a testine mobili. Il computer occupava una stanza di 9 metri per 15 ed è stato uno degli ultimi computer a valvole costruito da IBM. Il prezzo di acquisto del computer era di circa 165.000 dollari.


L'unità a disco conteneva 5 milioni di caratteri di 7 bits più parità. Aveva cinquanta dischi da 24 pollici di diametro. Due bracci indipendenti si posizionavano sul disco richiesto e facevano seek sulla traccia, tempo di accesso circa 600 millisecondi.


Un modello di questo antesignano dei nostri moderni personal computer venne esposto, dall'IBM, nel padiglione degli Stati Uniti d'America al Palazzo del Lavoro.


La dimostrazione consisteva nel far fare al visitatore una domanda alla quale l'elaboratore dava una risposta scritta in brevissimo tempo.

La risposta veniva quindi stampata su un foglio illustrativo fustellato del tutto simile a quelli utilizzati, anni dopo, nelle vecchie stampanti ad aghi. Il foglio serviva anche da volantino illustrativo.


La presenza del "Ramac" a Italia 61 ebbe molta risonanza sui giornali dell'epoca, come testimoniano le immagini piu' sotto riportate.


Trascriviamo dal volantino:


United States of America - Italia 61

Man and Communication


"La vostra domanda e' stata trasmessa elettronicamente alla computatrice IBM "Ramac 305". Nel seno della macchina, un dispositivo di dischi metallici ha raccolto ed immagazzinato magneticamente i dati necessari per rispondere alla domanda in una delle quattro lingue usate.

Questa computatrice, prodotta dalla International Business Machines Corporation, puo' immagazzinare nella sua memoria fino a 10 milioni di dati, grosso modo il numero di parole che si trovano in 20 romanzi di media lunghezza.

Oggi si usano computatrici di questo tipo per rintracciare e computare a grande velocita' informazioni ad uso di aziende istituti scientifici ed enti governativi. Uno degli usi principali di queste computatrici e' il controllo degl'inventari. Negli Stati Uniti esse calcolano tutto, dal numero di vagoni ferroviari ai piccolissimi transistori elettronici, e sono state usate anche in compiti cosi' diversi come il punteggio delle gare olimpiche di Roma, l'assistenza a navi in pericolo, e il computo dei voti nelle elezioni presidenziali."

In queste immagini Ted Kennedy visita il padiglione degli Stati Uniti e l'IBM Ramac 305 accompagnato dall'Avvocato Giovanni Agnelli.


Curiosita': Il volantino in nostro possesso riporta la risposta numero 75054 che recita: "L'ATTIVITA' DEL CENTRO TELEVISIVO A CIRCUITO CHIUSO DELLA CONTEA DI WASHINGTON HA AVUTO INIZIO NEL SETTEMBRE 1956". Appare piuttosto semplice risalire a quale quesito questa frase rispondesse... molto piu' misterioso e' invece comprendere per quale motivo qualcuno potesse essere interessato ad avere una informazione simile...